biografia


Diplomata in pianoforte presso il Conservatorio di Reggio Calabria F. Cilea sotto la guida del M° Roberto Bianco.


Presso l'Accademia Chigiana segue il corso di perfezionamento pianistico tenuto dal M° Guido Agosti.


Si interessa agli esiti terapeutici della musica, diplomandosi in musicoterapia presso il CEP di Assisi e frequenta il corso triennale di danza terapia presso la Scuola Civica di Milano sotto la guida della ballerina coreografa Maria Fux.


L'interesse rivolto a vari linguaggi espressivi la conduce ad interessarsi allo studio degli strumenti percussione e della musica extraeuropea; frequenta i corsi tenuti dal M° C. Hamouj (direttore dei percussionisti di Strasburgo).


Presso l'Ist. Bellini di Catania conosce il M° Alessandro Cipriani con cui studia musica elettronica.


In Indonesia si appassiona alla musica asiatica e studia il Gamelan Balinese.


Gli esiti di questo percorso la portano a ideare un sistema compositivo in cui elementi del linguaggio classico si fondono con le sonorità pan etniche, grazie a particolari incastri minimalisti, arricchiti dalle timbriche delle percussioni che spaziano dall'uso dei caratteristici rejong balinesi alle piastre sonore degli xilofoni; sviluppa una tecnica esecutiva che le consente di suonare simultaneamente pianoforte e percussioni.


Negli anni '90 inizia la sua attività di compositrice ed esecutrice affiancando al repertorio di musica classica esperienze di musica etnica e sperimentale e collaborando con gruppi jazz-rock.



© 2016 Katia Pesti

sito curato da RadiciMusic

(placeholder)